Blog: http://Ermannolombardo.ilcannocchiale.it

BATTUTE ELETTORALI

 Non potevano mancare, ovviamente, i «facts» da campagna elettorale. Lo sapevate, ad esempio, che «in origine il programma di Uolterueltroni era di 20 punti e non di 12? Ma Uolterueltroni è talmente generoso che gli 8 punti in più li ha regalati al centrodestra». E avreste sospettato che dopo l'accordo con Di Pietro «quando deve spegnere il suo pc Uolter non arresta mai il sistema. Gli manda un'avviso di garanzia»? Non solo: «Per non sembrare arrogante alle prossime elezioni voterà per gli avversari» e in realtà «si è dimesso da sindaco di Roma solo per dare la precedenza a Rutelli che c'era prima di lui». Uno così sensibile, può essere indifferente alle fibrillazioni dei cattolici all'interno del Pd? Certo che no. Lui in verità «è cosi rispettoso del Vaticano che si professa ateo per farsi convertire». Ed è così attento agli equilibri interni, «che non si fa crescere i baffi, anche se con quelli è veramente un figo, solo per non offendere D'alema». Ma non è che tutto questo «buonismo» si riveli controproducente per ambire a Palazzo Chigi? Macché. In realtà, assicurano sul blog, «Uolterueltroni ha già vinto le elezioni. Ma non lo dice per non far perdere il lavoro ai sondaggisti di Berlusconi». Insomma, uno così è utile a chiunque: «Tra moglie e marito, metti Uolterueltroni».

Uolterueltroniisonmymind -
Germano Antonucci
Corriere della Sera

Pubblicato il 23/2/2008 alle 22.25 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web